Emulsione clofibrato

Le creme, i detergenti, l'abbigliamento consigliati
e tutte le accortezze per le pelli Atopiche
giobalda
Messaggi: 1
Iscritto il: 24/04/2019, 9:36

Emulsione clofibrato

Messaggioda giobalda » 22/07/2019, 23:21

Sulla chat di Telegram si è più volte parlato della possibilità di usare il clofibrato in emulsione con acqua... Ho fatto questa prova e dopo due settimane di utilizzo ho pensato che potesse essere utile condividere qui l’esperienza.

Fukaya nel suo blog parla della possibilità di usare il clofibrato in emulsione con acqua (invece che utilizzarlo all’interno del suo unguento a base vaselina, che personalmente mi fa prurito perché mi fa sudare, e mi secca ma pelle). Spiega anche come fare qui
http://mototsugufukaya.blogspot.com/201 ... e.html?m=1

Ho acquistato le capsule (confezione da 100) dal sito di Fukaya e seguito le istruzioni. Basta inserire un ago nella capsula e aspirare il contenuto delle capsule con una siringa. Ho fatto un’emulsione allo 0,5% di clofibrato utilizzando il contenuto di 7 capsule (1,25 g) per 250 ml di acqua. Ho tenuto l’emissione in una bottiglia di vetro in frigo. Il clofibrato, essendo oleoso, tende a separarsi dall’acqua, quindi va agitato il tutto ogni volta prima dell’uso.

Io l’ho usato sulla schiena, sul décolleté e sul collo come zona di prova, visto che è la parte del corpo più estesa e più fastidiosa dove ho attualmente la dermatite. Ho fatto due applicazioni al giorno, mattino e sera, con una spugna. Mi ha bruciato un po’ la prima applicazione e poi più nulla. L’odore è molto chimico ma almeno non è persistente. Nel giro di pochi giorni ho avuto un ottimo risultato. Prima la pelle, oltre a fare prurito e presentare macchie e puntini rossi, era secchissima... una secchezza non solo superficiale... facevo persino fatica a girare il collo. Ora, dopo due settimane di uso la pelle è tornata di consistenza “normale”, morbida, i puntini e le macchie sono quasi scomparsi e il prurito è notevolmente diminuito. Ho usato anche un po’ di crema idratante (aderma) sulle zone più secche. Comunque ne ho usata il meno possibile perché mi sono fatta l’idea che meno ne uso meglio è (sia perché mi fa prurito quando la applico, sia perché secondo me la pelle diventa meno capace di reagire da sola se la si riempie di idratante).

Per me l’esperimento è andato benissimo e finalmente ho visto dei miglioramenti sonstanziali dopo mesi neri... speriamo continui così!

Torna a “Questioni di Pelle: creme, cosmetica ed abbigliamento”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite