AGGIORNA IL TUO PROFILO

Telegram sta diventando uno strumento sempre più prezioso all'interno della nostra comunità.
Se anche tu hai sempre meno tempo ma vuoi rimanere connesso, inserisci il tuo nickname sul profilo personale.
Se non sai come trovarlo e ti serve una mano scrivi a [email protected]

Dermatite intima

Area per domande e Informazioni
riguardanti la dermatite atopica
lallalove14
Messaggi: 7
Iscritto il: 04/01/2017, 10:45

Dermatite intima

Messaggioda lallalove14 » 10/03/2017, 13:31

Ciao a tutti,

visto che medici e conoscenti iniziano a prendermi per pazza, chiedo riscontri a voi del forum (sperando di non essere un caso più unico che raro).
Cercherò di essere breve, ma per permettervi di capire la mia situazione è necessario che vi racconti come ha avuto inizio la mia disavventura. Premetto che soffro di DA da quando sono nata (ho 21 anni), ma negli ultimi anni la situazione si è un po' aggravata, pur rimanendo "accettabile". Le zone più colpite sono la base del collo, le spalle, i polsi, i gomiti e l'incavo delle ginocchia. Da quasi un anno a questa parte si è aggiunta anche la zona intima.
Il tutto ha avuto inizio dopo un weekend al mare: al rientro accuso un attacco di cistite (sono sempre stata molto delicata da questo punto di vista) curata con antibiotico che, però, mi ha lasciato come ricordo un prurito intenso, da scorticarsi la pelle, e tanto tanto rossore, sia interno che esterno. Il medico di base ipotizza subito che mi sia presa un bel fungo: inizio la terapia ma non cambia nulla, anzi mi sembra di peggiorare.Una domenica, presa dallo sconforto e del fastidio, mi reco pure in pronto soccorso: il ginecologo non rileva nulla di strano, ipotizza anche lui che sia un fungo e mi cambia terapia, senza risultati. Decido quindi di rivolgermi al mio ginecologo di fiducia che mi prescrive pap test e tampone (entrambi negativi) più per prevenzione che per una reale preoccupazione per presenza di batteri/funghi. Per lui la diagnosi è dermatite, scatenata sicuramente dal contatto con sabbia ed acqua marina non propriamente "incontaminate". Mi dice che c'è poco da fare se non usare meno prodotti possibili per evitare che le mucose si infiammino ancora di più.
Sta di fatto che ormai questo problema mi sta scocciando. Il prurito è diminuito, ma non del tutto scomparso. La zona rimane arrossata, anche se questo arrossamento va ad aumentare/diminuire senza una logica apparente. Provo fastidio e bruciore al contatto con la carta igienica, con detergenti aggressivi, con la cucitura dei jeans...
Dopo tutto questo papiro, ecco la mia domanda: qualcuno di voi soffre di DA anche nelle zone intime? Se sì, avete individuato detergenti/creme lenitive per diminuire i fastidi? Nessuno riesce a darmi consigli: quando mi reco in farmacia per chiedere consiglio sui prodotti da utilizzare i farmacisti mi guardano straniti. Sembra che nessuno abbia mai sentito parlare di DA in zona intima :roll:

Vi ringrazio fin da subito, buona giornata! :)

delfolo
Messaggi: 339
Iscritto il: 06/11/2011, 13:38

Re: Dermatite intima

Messaggioda delfolo » 10/03/2017, 14:59

Ciao , allora, intanto anche se so che è brutto da dire, se vi è qualche tipo di prurito dovuto a funghi o che altro, la cosa migliore sarebbe non lavarsi, perchè l'acqua permette il proliferare dei batteri.
Comunque, parli di antibiotico assunto per la cistite, ricordi la tipologia? Per caso è il Clavulin? Secondo me la cause potrebbe essere quella.

lallalove14
Messaggi: 7
Iscritto il: 04/01/2017, 10:45

Re: Dermatite intima

Messaggioda lallalove14 » 10/03/2017, 15:17

Ciao delfolo,

innanzitutto grazie per la risposta!
Credo che il prurito derivi semplicemente dallo sfogo, proprio perchè il tampone è risultato negativo quindi infezioni e funghi sono esclusi a prescindere. Solo il fatto che questo sfogo vada e venga senza fare nulla mi porta a pensare che sia DA, perchè nel resto del corpo si comporta alla stessa maniera. Magari la pelle è rossissima e mi prude da morire, in un paio di giorni sembra calmarsi e poi la situazione torna a peggiorare.
Nel mese di agosto 2016 ho assunto la Norfloxacina per la cistite e, successivamente, il Ciproxin: subito dopo aver debellato la cistite è iniziato il prurito con annessa leucorrea ed inizialmente il medico di base aveva pensato ad un'infezione. Effettivamente con il Ciproxin le perdite sono sparite, ma il prurito no. Quello si è calmato solamente con il passare del tempo. Per attenuarlo sono stati molto utili i lactobacilli L.Reuteri.
Ci tengo a precisare che il tampone è stato fatto a debita distanza dalle cure antibiotiche, quindi niente esiti falsati.

Lauretta
Messaggi: 8
Iscritto il: 15/11/2015, 10:20

Re: Dermatite intima

Messaggioda Lauretta » 13/03/2017, 14:15

Anche io ho da una vita una dermatite sui genitali da causa ignota. Inutile che descrivo il mio calvario , non la finirei piu, comunque mi sono rivolta ad un sacco di ginecologi dermatologi,nessuno ha saputo darmi risposte. Ultimamente sono in cura da una ginecologa che anche se non è riuscita a guarirmi però mi ha prescritto una cura che mi permette di stare meglio. La terapia consiste in : 2 compresse di pelvilen forte al giorno ( sarebbe un farmaco biologico che serve a spegnere l' iperattività dei mastociti ), 100mg di riboflavina ( serve sempre a stabilizzare i mastociti), a livello locale pasta lenitiva b pantenol della bayer, quando ho crisi acute metto vasellina borica. Facendo cosi sto molto meglio, ho notato che le crisi acute vanno pari passo con l' andamento degli estrogeni, incomincio a stare peggio dopo le mestruazioni fino all ovulazione poi dall' ovulazione alle mestruazioni successive sto meglio. Spero di esserti stata d aiuto.

Lauretta
Messaggi: 8
Iscritto il: 15/11/2015, 10:20

Re: Dermatite intima

Messaggioda Lauretta » 13/03/2017, 14:17

Dimenticavo detergente intimo aveno.

lallalove14
Messaggi: 7
Iscritto il: 04/01/2017, 10:45

Re: Dermatite intima

Messaggioda lallalove14 » 13/03/2017, 14:37

Grazie Lauretta, solo sapere di non essere l'unica a questo ad avere questo disagio mi consola. Purtroppo non posso fare un riscontro su quanto riguarda l'andamento degli estrogeni: assumo la pillola quindi il mio livello di estrogeni è sempre lo stesso, cala solo durante il periodo di pausa. Posso stare meglio per un paio di mesi e poi nel giro di un paio di giorni riaccusare i fastidi. Oggi chiamo la dermatologa e prendo appuntamento, sperando di trovare un cura per alleviare questa dermatite.
Grazie mille!

Lauretta
Messaggi: 8
Iscritto il: 15/11/2015, 10:20

Re: Dermatite intima

Messaggioda Lauretta » 15/03/2017, 10:07

Poi raccontaci che cura ti ha dato...

Lauretta
Messaggi: 8
Iscritto il: 15/11/2015, 10:20

Re: Dermatite intima

Messaggioda Lauretta » 15/03/2017, 10:08

Poi raccontaci che cura ti ha dato

lallalove14
Messaggi: 7
Iscritto il: 04/01/2017, 10:45

Re: Dermatite intima

Messaggioda lallalove14 » 15/03/2017, 11:15

Certamente! Ho la visita venerdì 24, quindi se non mi sentite fino a quella data sappiate che non mi sono dimenticata ;)

lallalove14
Messaggi: 7
Iscritto il: 04/01/2017, 10:45

Re: Dermatite intima

Messaggioda lallalove14 » 24/03/2017, 22:01

Come promesso, ecco gli aggiornamenti. Oggi sono stata dalla dermatologa e la diagnosi è questa: dermatite laccata.
Mi ha detto che solitamente questo tipo di dermatite si presenta, appunto, nell'area genitale e che nella maggior parte dei casi scaturisce a seguito di uno stravolgimento della flora vaginale. Nel mio caso specifico, essendo un soggetto atopico, non c'è bisogno di chissà quale stravolgimento della flora, anche se gli antibiotici assunti per cistite ed infezione e complice sicuramente il contatto con la sabbia al mare non hanno sicuramente migliorato la situazione.
Per il momento mi ha prescritto la crema Ozonia 10, a base di olio di girasole ed ozono. E' un antinfiammatorio non cortisonico, aspetto importantissimo e da non sottovalutare visto che la zona è di per sé molto delicata ed in questo caso specifico la cute è già assottigliata. La dermatologa mi ha detto che esistono molte creme non cortisoniche, quindi nel caso non riscontrassi miglioramenti vedremo di cambiare terapia fino a trovare la crema che fa per me. Non mi ha detto niente riguardo al detergente da utilizzare e io mi sono completamente dimenticata di chiedere maggiori delucidazioni. Lunedì la chiamo e mi informo.

Ringrazio le persone che sono intervenute, è sempre bello (ed incoraggiante) avere un riscontro da persone "sulla stessa barca".
Buona serata e buon weekend!


Torna a “La Dermatite Atopica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite