UNA NOTA SULLA CHAT TELEGRAM: COME FAR FUNZIONARE LE COSE AL MEGLIO
Hai trovato un link utile sul forum? Hai appena scritto un nuovo "episodio" del tuo diario? Hai scoperto delle interessanti testimonianze? Non scrivere una pappardella sulla chat, ma sul forum. E' una buona idea copiare e incollare il link sulla chat (anzi è suggerito farlo...), ma ricorda che la chat è uno strumento di supporto al forum e non viceversa.

Ciao a tutti :)
@eldoleo

Vitamina D - Una grossa mano

Qui raccogliamo gli argomenti che riteniamo vadano letti da tutti. Sono separati dal resto per rimanere sempre in cima
aronchi
Messaggi: 447
Iscritto il: 13/08/2015, 10:32
Contatta:

Vitamina D - Una grossa mano

Messaggioda aronchi » 05/01/2017, 16:05

Se ne è parlato tanto e spesso, ma penso che sia il caso di aprire un nuovo topic sull'argomento, con le cose più importanti sulla Vitamina D che abbiamo imparato negli anni, e ripartire da qui.

Vi segnalo questo studio recente, che fa il punto della situazione:
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27061361

Conclusione dello studio di verifica delle pubblicazioni:
La vitamina D ha un potenziale significativo ruolo nel miglioramento dei sintomi della dermatite atopica. I risultati di questo studio suggeriscono che l'integrazione di Vitamina D aiuta a migliorare la gravità della dermatite, e può essere considerata una terapia sicura e tollerabile. Nonostante questo, sono necessari studi di larga scala su periodi di tempo più lunghi per confermare questa conclusione.


sI può controllare il livello di vitamina D nel sangue con un semplice esame : vitamina D (25 OH vitD ).

C'è un post per vedere i dosaggi consigliati per l'integrazione:
http://www.atopici.it/forum/viewtopic.php?f=23&t=707

Sono normalmente elevati, rispetto agli integratori che si trovano in farmacia. Io li acquisto su internet (ad esempio Amazon) dove è più facile trovare gemme da 2000ui - 5000ui (persino 10'000ui).

Ovviamente la cosa migliore di tutte è stare al sole e far produrre la vitamina D direttamente dalla nostra pelle, ma la quantità dipende dall'area geografica, dall'orario e dalla tipologia di pelle (più si è chiari, più se ne produce). C'è una app per cellulare che è molto utile per calcolare quanta ne produciamo: dminder.
Con questa app si può calcolare quanto è necessario integrare, rispetto al fabbisogno giornaliero ed all'esposizione naturale.
-----------
Nuovo del forum o ti serve un ripasso? Ti consiglio di leggere questo post
http://www.atopici.it/forum/viewtopic.php?f=3&t=1501

NB: Non sono un medico, quello che scrivo è una idea personale e come tale deve essere considerata.

vali
Messaggi: 17
Iscritto il: 24/05/2016, 11:21

Re: Vitamina D - Una grossa mano

Messaggioda vali » 21/02/2017, 13:43

Se ne è parlato tanto e spesso, ma penso che sia il caso di aprire un nuovo topic sull'argomento, con le cose più importanti sulla Vitamina D che abbiamo imparato negli anni, e ripartire da qui.

Vi segnalo questo studio recente, che fa il punto della situazione:
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27061361

Conclusione dello studio di verifica delle pubblicazioni:
La vitamina D ha un potenziale significativo ruolo nel miglioramento dei sintomi della dermatite atopica. I risultati di questo studio suggeriscono che l'integrazione di Vitamina D aiuta a migliorare la gravità della dermatite, e può essere considerata una terapia sicura e tollerabile. Nonostante questo, sono necessari studi di larga scala su periodi di tempo più lunghi per confermare questa conclusione.


sI può controllare il livello di vitamina D nel sangue con un semplice esame : vitamina D (25 OH vitD ).

C'è un post per vedere i dosaggi consigliati per l'integrazione:
http://www.atopici.it/forum/viewtopic.php?f=23&t=707

Sono normalmente elevati, rispetto agli integratori che si trovano in farmacia. Io li acquisto su internet (ad esempio Amazon) dove è più facile trovare gemme da 2000ui - 5000ui (persino 10'000ui).

Ovviamente la cosa migliore di tutte è stare al sole e far produrre la vitamina D direttamente dalla nostra pelle, ma la quantità dipende dall'area geografica, dall'orario e dalla tipologia di pelle (più si è chiari, più se ne produce). C'è una app per cellulare che è molto utile per calcolare quanta ne produciamo: dminder.
Con questa app si può calcolare quanto è necessario integrare, rispetto al fabbisogno giornaliero ed all'esposizione naturale.
ciao aronchi
anche io vorrei iniziare un integrazione strong di vitamina D ..dichiamo sulle 5000 ui giornaliere
come si chiamano gli integratori che prendi su amazon?

io sto prendendo il di base da 10.000 ui

ciao
vale

aronchi
Messaggi: 447
Iscritto il: 13/08/2015, 10:32
Contatta:

Re: Vitamina D - Una grossa mano

Messaggioda aronchi » 21/02/2017, 14:59

L'ultima volta ho preso le incite nutrition. Sono molto piccole. La volta prima avevo preso delle altre, ma in 6 mesi era salita di pochissimo la vitamina d3 nel sangue. Da quando raddoppiato, aggiungendo le d3 incite, sto migliorando parecchio. Però non so se sia dovuto a questo o ad altre cose che faccio (ad esempio uso l'aloe sulla pelle)
-----------
Nuovo del forum o ti serve un ripasso? Ti consiglio di leggere questo post
http://www.atopici.it/forum/viewtopic.php?f=3&t=1501

NB: Non sono un medico, quello che scrivo è una idea personale e come tale deve essere considerata.

vali
Messaggi: 17
Iscritto il: 24/05/2016, 11:21

Re: Vitamina D - Una grossa mano

Messaggioda vali » 21/02/2017, 16:05

L'ultima volta ho preso le incite nutrition. Sono molto piccole. La volta prima avevo preso delle altre, ma in 6 mesi era salita di pochissimo la vitamina d3 nel sangue. Da quando raddoppiato, aggiungendo le d3 incite, sto migliorando parecchio. Però non so se sia dovuto a questo o ad altre cose che faccio (ad esempio uso l'aloe sulla pelle)
guarderò su amazon stasera !
ma quante u.i assumi al giorno?

ciao
vale

aronchi
Messaggi: 447
Iscritto il: 13/08/2015, 10:32
Contatta:

Re: Vitamina D - Una grossa mano

Messaggioda aronchi » 21/02/2017, 17:23

Io ora ne assumo 10'000, 5000 per tipo. Però ho fatto le analisi per capire quanto mi saliva con l'integrazione a 5000
-----------
Nuovo del forum o ti serve un ripasso? Ti consiglio di leggere questo post
http://www.atopici.it/forum/viewtopic.php?f=3&t=1501

NB: Non sono un medico, quello che scrivo è una idea personale e come tale deve essere considerata.

eva74
Messaggi: 2
Iscritto il: 14/03/2018, 13:48

Re: Vitamina D - Una grossa mano

Messaggioda eva74 » 14/03/2018, 16:12

Salve a tutti.
ho 43 anni e sono affetta da 25 da DA, con alti e bassi. la situazione neglli ultimi mesi è diventata insopportabile perché
è sopraggiunta anche l'asma.
dopo test allergologici classici, prik e patch test, sono risultata allergica agli acari della polvere e alle graminacee. un po anche all'istamina.
non uso più cortisone da anni, se non raramente sulle mani e in piccole dosi, anche se la zona più colpita è il viso.
ho provato di tutto, anche il digiuno per 5 giorni, e ora attraverso una ricerca di probiotici sono giunta a questo forum.
vorrei ricominciare daccapo, ma le informazioni sono troppe e non riesco a capire da dove iniziare.
vorrei qualche consiglio.
io andrei subito in farmacia a prendere biotina, bifiderm e dicoflor. poi prenderei l'msm.
poi farei isac test ed asami vit. d.
giusto???

aronchi
Messaggi: 447
Iscritto il: 13/08/2015, 10:32
Contatta:

Re: Vitamina D - Una grossa mano

Messaggioda aronchi » 15/03/2018, 15:15

L'ISAC test in caso di allergie può essere utile, perché testa un gran numero di sostanze.
Hai dubbi che l'esame abbia dato falsi positivi, o che manchi qualcosa all'appello?
Però se già hai scoperto un problema con acari e graminacee, direi di partire da lì.

Riduci intanto al minimo il contatto con gli acari a letto e sul divano. Prendi una copertura antiacaro di quelle serie, per materasso e cuscino (tipo ALPRETEC, per intenderci).
Hai un divano in tessuto? Forse sarebbe meglio cercare una copertura in finta pelle, utilizzare un aspiravolvere potente o un battimaterasso apposito (vedi questo http://amzn.to/2pf4God) e spruzzare del tea tree.
Togli i tappeti, i peluche e le tende, se le hai, e cambia spezzo le lenzuola.

Conosci già qualcosa che ti dà fastidio, cerca di ridurla al minimo dentro casa e dove lavori.

Poi passerei al discorso immunitario, magari cercando di capire se hai una disbiosi, e nel caso cercare con i probiotici di migliorare la flora batterica.
Attenta anche all'alimentazione, cerca di ridurre i cibi che aumentano l'infiammazione.

Considera anche di prendere degli antistaminici.
Puoi fare a meno del cortisone? Le mani non sono il punto di assorbimento maggiore, ma comunque se usi cortisone potente non si può fare per lunghi periodi (cosa significa raramente? Puoi stare senza 15 giorni senza grosse conseguenze? In questo caso non sei dipendente e non è quello il problema).

L'esame della vitamina D3 può essere utile, specie se il sole non ti tocca spesso: la carenza può essere un problema, ed integrarla o prendere più sole ti farebbe bene.
-----------
Nuovo del forum o ti serve un ripasso? Ti consiglio di leggere questo post
http://www.atopici.it/forum/viewtopic.php?f=3&t=1501

NB: Non sono un medico, quello che scrivo è una idea personale e come tale deve essere considerata.

eva74
Messaggi: 2
Iscritto il: 14/03/2018, 13:48

Re: Vitamina D - Una grossa mano

Messaggioda eva74 » 15/03/2018, 16:02

Grazie 1000.
sei prezioso.
a settembre inizio desensibilizzazione x allergia agli acari e graminaceee, ma intanto prendo accorgimenti.
x quanto riguarda i cibi non mangio quasi più nulla ultimamente: riso, verdure, frutta, yogurt, carne bianca, salmone.
ho rinunciato al vino e alla birra.
penso di non essere dipendente dal cortisone.
farò test per capire se ho disbiosi, come prima cosa.
grazie ancora.


Torna a “Argomenti Importanti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite