Vitamina d3..finalmente una buona notizia

gli integratori utili nel caso di dermatite atopica
come coadiuvanti nel trattamento principale
jana
Amministratore
Messaggi: 958
Iscritto il: 12/03/2009, 11:16
Località: Sassari

Vitamina d3..finalmente una buona notizia

Messaggioda jana » 19/10/2011, 15:40

Questo è il risultato dell'unione di due topic. Il titolo è riferito al post di Ghibly (il quarto post in ordine) che ha portato la testimonianza (anche su di sé) dei benefici della vitamina d3. I primi tre post sono riferiti a degli studi fatti sulla vitamina D
le cellule T sono un tipo di linfocito (chiamato T perchè il timus ha un ruolo importante nella loro maturazione).

Esistono 6 diversi tipi di cellula T, tra le loro tante funzioni ci sono quelle che "uccidono" direttamente gli antigeni (cioè un batterio, un virus ecc) e quelle che hanno un effetto modulatorio sul sistema immunitario (del tipo - ragazzi è passato il pericolo, potete smettere o ragazzi guarda chi c'è di nuovo:fatelo fuori!!!!)

La vitamina D serve al sistema immunitario per la sua azione sulle cellule T.
Cioè, le cellule T nuove non hanno ricettori ne per gli allergeni ne per la vitamina D ma la prima volta che vengono in contatto con un allergene cominciano a produrre sulla loro superficie ricettori per quel allergene (per bloccarlo) ed anche per la vitamina D.
Questo perchè?
Perchè la vitamina D serve alle cellule T per produrre una sostanza (phospholipase C-γ1) la quale è fondamentale per attivare la cellula T la prossima volta che incontra lo stesso allergene.

Quindi se hai una carenza di Vitamina D la tua risposta ad un infezione sarà più debole e più lenta. Le cellule T anche se stimolate dall’ antigene (riconoscendolo dall'ultimo incontro), se non vengono stimolate dalla vitamina D non cominciano ne ad attaccare direttamente l'allergene ne a produrre le sostanze chimiche che regolano la risposta immunitaria.

Immagino che per controllare il proprio livello di Vitamina D basta fare un analisi del sangue.
Spero di essere stata chiara.
Natalie
The greatest enemy of knowledge is not ignorance, it is the illusion of knowledge. (Stephen Hawking)

jana
Amministratore
Messaggi: 958
Iscritto il: 12/03/2009, 11:16
Località: Sassari

Re: L'importanza delle vitamine

Messaggioda jana » 19/10/2011, 15:43

Xav ha scritto
"
The vitamin D pathway: a new target for control of the skin’s immune response?

Schauber J, Gallo RL.
Department of Dermatology and Allergology, Ludwig-Maximilians-University, Munich, Germany.

The surface of our skin is constantly challenged by a wide variety of microbial pathogens, still cutaneous infections are relatively rare. Within cutaneous innate immunity the production of antimicrobial peptides (AMPs) is a primary system for protection against infection. Many AMPs can be found on the skin, and these include molecules that were discovered for their antimicrobial properties, and other peptides and proteins first known for activity as chemokines, enzymes, enzyme inhibitors and neuropeptides. Cathelicidins were among the first families
of AMPs discovered on the skin. They are now known to have two distinct
functions; they have direct antimicrobial activity and will initiate a host
cellular response resulting in cytokine release, inflammation and angiogenesis.
Dysfunction of cathelicidin is relevant in the pathogenesis of several cutaneous diseases including atopic dermatitis where cathelicidin induction is suppressed, rosacea, where cathelicidin peptides are abnormally processed to forms that induce cutaneous inflammation and a vascular response, and psoriasis, where a cathelicidin peptide can convert self-DNA to a potent stimulus of an autoinflammatory cascade. Recent work has unexpectedly identified vitamin D3 as a major factor involved in the regulation of cathelicidin expression. Therapies targeting the vitamin D3 pathway and thereby cathelicidin may provide new treatment modalities in the management of infectious and inflammatory skin diseases.
"

**********

traduzione di acicca
"
La superficie della nostra pelle è costantemente attaccata da una ampia varietà di microbi patogeni, nonostante ciò le infezioni della cute sono abbastanza rare.

Tra le innate difese immunitarie della pelle la produzione di peptidi antimicrobici (AMP) è la prima modalità di protezione dalle infezioni cutanee.

Diversi tipi di peptidi antimicrobici possono trovarsi sulla pelle e tra questi alcune molecole furono scoperte per via delle loro proprietà antimicrobiche, altri peptidi e proteine che furono riconosciuti
per la loro attività di chemochine, enzimi, inibitori di enzimi e neuropeptidi.

Le Catelicidine furono tra le prime famiglie di AMP scoperte sulla pelle.
Adesso sappiamo che hanno 2 distinte funzioni;
hanno una diretta attività antimicrobica e nella cellula che li ospita possono provocare il rilascio delle citochine, infiammazione e l'angiogenesi.

Il malfunzionamento delle catelicidine è una causa rilevante di molte malattie cutanee:

la dermatite atopica dove la induzione delle catelicidine è soppressa.

La Rosacea dove i peptidi del tipo catelicidine sono trasformati in modo anormale in forme che causano infiammazione e risposte del sistema vascolare.

La Psoriasi dove la catelicidina può convertire il DNA del paziente in un potente stimolo per unprocesso a catena di autoinfiammazione.

Studi recenti hanno inaspettatamente identificato la vitamine D3 come un fattore principale coinvolto nella regolazione della produzione di catelicidina.

Le terapie che sono mirate verso lo sviluppo della vitamina D3, e quindi della catelicidina, possono rappresentare nuovi trattamenti nella gestione delle malattie infiammatorie e infettive.

"
The greatest enemy of knowledge is not ignorance, it is the illusion of knowledge. (Stephen Hawking)

jana
Amministratore
Messaggi: 958
Iscritto il: 12/03/2009, 11:16
Località: Sassari

Re: L'importanza delle vitamine

Messaggioda jana » 19/10/2011, 15:44

The greatest enemy of knowledge is not ignorance, it is the illusion of knowledge. (Stephen Hawking)

Ghibly
Messaggi: 269
Iscritto il: 08/11/2011, 19:09

Vitamina d3..finalmente una buona notizia

Messaggioda Ghibly » 15/06/2012, 22:08

Ciao a tutti,
ho una buona notizia da darvi: da un esperimento fatto in Italia e emerso che gli atopici e gli psoriasici sono fortemente carenti di vitamina d3.
La cosa bella è che con un esame del sangue si può vedere la carenza della suddetta vitamina (la sett. prox lo faccio)
Senza divulgarmi molto vi metto il link che ne parla:

http://www.vitaminad.it/pubblicazione/s ... io-clinico

http://www.vitaminad.it/pubblicazione/c ... ei-bambini

http://www.vitaminad.it/category/letter ... rmatologia

Io ho iniziato da una settimana ad assumere un'integratore di vit.d3 naturale..vediamo fra un mesetto che succede.

ciao

jana
Amministratore
Messaggi: 958
Iscritto il: 12/03/2009, 11:16
Località: Sassari

Re: Vitamina d3..finalmente una buona notizia

Messaggioda jana » 16/06/2012, 10:28

Ciao Ghibly, come stai innanzitutto?
Grazie per le info!!!
Se non sbaglio anche Cadario e pochi altri controllano il livello della vitamina d (dico bene?), ora non so se la d3 nello specifico, comunque insomma qualcosa si muove.
Facci sapere per gli esami nel particolare; è stata una tua iniziativa dopo aver letto ciò o hai qualche medico illuminato che ti segue? Un abbraccio
The greatest enemy of knowledge is not ignorance, it is the illusion of knowledge. (Stephen Hawking)

Patty72
Moderatore
Messaggi: 2259
Iscritto il: 13/10/2011, 14:47

Re: Vitamina d3..finalmente una buona notizia

Messaggioda Patty72 » 17/06/2012, 21:40

Grande Ghibly!!!!
Non mi pare che cadario controlli questo valore,almeno non ricordo di aver visto questo parametro negli esami di Greta...ora stampo tutto e quando andrò a far la visita(a inizio luglio) ne parlerò con la consulente di cadario...e' da un po' che mi viene in mente la vitamina D,ecco ora c'e anche la prova scientifica.
Grazie per i link utilissimi....quello sui bambini dice che tutti i bambini con DA grave avevano valori insufficienti...pretenderò che facciano questo esame a mia figlia!

Franci74
Messaggi: 1325
Iscritto il: 13/10/2011, 13:38
Località: Viareggio

Re: Vitamina d3..finalmente una buona notizia

Messaggioda Franci74 » 18/06/2012, 8:47

Wow, interessantissimo, grazie Ghibly!

jana
Amministratore
Messaggi: 958
Iscritto il: 12/03/2009, 11:16
Località: Sassari

Re: Vitamina d3..finalmente una buona notizia

Messaggioda jana » 18/06/2012, 14:38

Non mi pare che cadario controlli questo valore
ok allora confondevo con xav che ci parlò di tenere d'occhio i valori della vitamina D sul vecchio forum...
ghibly mi raccomando dacci tutte le dritte, tu non sei un uomo, sei un superuomo!!!! :)
The greatest enemy of knowledge is not ignorance, it is the illusion of knowledge. (Stephen Hawking)

Patty72
Moderatore
Messaggi: 2259
Iscritto il: 13/10/2011, 14:47

Re: Vitamina d3..finalmente una buona notizia

Messaggioda Patty72 » 18/06/2012, 19:58

Si,l'unico che ha mai nominato la vitamina D e' stato Xav!una volta chiesi alla dermatologa che seguiva Greta prima che approdassi da cadario e il suo staff se si poteva integrare con la vitamina D e lei mi guardo' come se avessi detto una sciocchezza....tze'!sarei tentata di spedirle i link via mail!

jocondor
Messaggi: 16
Iscritto il: 18/10/2011, 14:29

Re: Vitamina d3..finalmente una buona notizia

Messaggioda jocondor » 19/06/2012, 4:41

http://www.vitamina-c.it/

L'idea di creare un business su un placebo non è nuova.


Torna a “Integratori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite