UNA NOTA SULLA CHAT TELEGRAM: COME FAR FUNZIONARE LE COSE AL MEGLIO
Hai trovato un link utile sul forum? Hai appena scritto un nuovo "episodio" del tuo diario? Hai scoperto delle interessanti testimonianze? Non scrivere una pappardella sulla chat, ma sul forum. E' una buona idea copiare e incollare il link sulla chat (anzi è suggerito farlo...), ma ricorda che la chat è uno strumento di supporto al forum e non viceversa.

Ciao a tutti :)
@eldoleo

Il cibo dell'Uomo

Tutti gli alimenti da evitare
a seconda delle singole intolleranze e allergie
aronchi
Messaggi: 447
Iscritto il: 13/08/2015, 10:32
Contatta:

Il cibo dell'Uomo

Messaggioda aronchi » 05/01/2017, 10:23

Anche se questo spazio sarebbe sui cibi da evitare, credo che sia altrettanto importante condividere quelli che sono invece permessi.

Io attualmente sto seguendo la dieta consigliata dal Prof. Berrino nel suo libro "Il cibo dell'uomo". In sostanza, si avvicina molto alla dieta mediterranea originale (non quella di oggi, ma quella povera di proteine e ricca di verdura, legumi e cereali integrali che diede origine alla definizione), con l'aggiunta di alcune usanze orientali o "esotiche": topinambur, funghi shitake, ecc.

Chi non vuole comprare il libro trova le indicazioni principali qui:
http://www.istitutotumori.mi.it/upload_ ... o_2013.pdf

in fondo ci sono i suoi "10 comandamenti"
-----------
Nuovo del forum o ti serve un ripasso? Ti consiglio di leggere questo post
http://www.atopici.it/forum/viewtopic.php?f=3&t=1501

NB: Non sono un medico, quello che scrivo è una idea personale e come tale deve essere considerata.

Giuseppe
Amministratore
Messaggi: 124
Iscritto il: 17/12/2011, 1:01
Contatta:

Re: Il cibo dell'Uomo

Messaggioda Giuseppe » 06/01/2017, 13:37

Ciao!

Che ne pensate di creare una lista di libri utili divisi per argomento con eventuali recensioni?
[email protected]

aronchi
Messaggi: 447
Iscritto il: 13/08/2015, 10:32
Contatta:

Re: Il cibo dell'Uomo

Messaggioda aronchi » 06/01/2017, 14:15

Non saprei sinceramente. Ho letto più in rete che su libri, forse sarebbe meglio segnalarli nelle sezioni varie (quelli di cucina su alimentazione, ecc)
-----------
Nuovo del forum o ti serve un ripasso? Ti consiglio di leggere questo post
http://www.atopici.it/forum/viewtopic.php?f=3&t=1501

NB: Non sono un medico, quello che scrivo è una idea personale e come tale deve essere considerata.

CristinaSpigolo
Messaggi: 164
Iscritto il: 30/10/2015, 16:34
Località: Torino

Re: Il cibo dell'Uomo

Messaggioda CristinaSpigolo » 24/01/2017, 12:47

Scusate, che ne è stato dei "pilastri" del forum riguardo l'alimentazione? E cioè il fatto di evitare glutine, latte e derivati, legumi e alimenti istamino-liberatori?
E non parlo delle varie correnti di pensiero (chi segue la paleo, chi una dieta priva o scarsa di istamina, chi elimina i cereali e chi no ecc), ma delle basi per tutti, che comprendevano appunto l'eliminazione di questi 4 alimenti?

aronchi
Messaggi: 447
Iscritto il: 13/08/2015, 10:32
Contatta:

Re: Il cibo dell'Uomo

Messaggioda aronchi » 24/01/2017, 13:05

Io credo che non possa esistere una regola valida per tutti, sinceramente. E' proprio la ricerca di questa regola, ad essere un problema, perché siamo tutti diversi.

Detto questo, se i derivati del latte e gli alimenti istamino liberatori sono concordemente da evitare, sul glutine ritengo non sia necessario fare i talebani (sempre che non si abbia una allergia o intolleranza specifica) ed i legumi invece possono essere un utile aiuto per ridurre la carne, che dovremmo ridurre.

Berrino non è uno specialista in dermatite atopica, ma lui consiglia cereali integrali e legumi in quantità, oltre alle verdure, tutti i giorni.

Però chiaramente se avete studi o ricerche da segnalare per la dieta, ben venga. Penso sia utile ravvivare la discussione sulla dieta, perché è fondamentale per l'equilibrio intestinale e quindi anche immunitario del nostro organismo.
-----------
Nuovo del forum o ti serve un ripasso? Ti consiglio di leggere questo post
http://www.atopici.it/forum/viewtopic.php?f=3&t=1501

NB: Non sono un medico, quello che scrivo è una idea personale e come tale deve essere considerata.

CristinaSpigolo
Messaggi: 164
Iscritto il: 30/10/2015, 16:34
Località: Torino

Re: Il cibo dell'Uomo

Messaggioda CristinaSpigolo » 25/01/2017, 10:26

Mi sembra giusto condividere diversi punti di vista, allora riporto (come fatto da più di un anno e mezzo in questo forum) la mia esperienza, che poi è quella di molti altri.

VIA dal cortisone (anche se è tragica, io l'ho preso ininterrottamente in forma topica per 8/9 anni, come fosse una crema idratante). Quando l'ho finalmente eliminato (all'improvviso, forse sbagliando) sono stata MALISSIMO, le mie mani (peggior nemico per me) sono peggiorate al punto da SANGUINARE appena le muovevo. Ma ho resistito e non ho messo NIENTE, solo olio di mandorle per idratare. Situazione tragica per un paio di mesi.

Contemporaneamente ho assunto vitamina D e probiotici e impostato la dieta come esposto sopra: NO glutine, no latte e derivati, no legumi e no solanacee.

La molteplicità di questi fattori mi ha salvato.

Sono stata bene per più di un anno, poi ho smesso con la dieta, ricominciato a mangiare tutto. Non sono mai più tornata alla situazione tragica di quel periodo, ma appena vedo peggioramenti, tolgo il glutine (anche solo quello) e vedo un miglioramento NETTO.

Questo per esporre anche la mia esperienza, che è datata a un po' di tempo fa, e quindi magari i nuovi utenti non arrivano a leggerla e leggerebbero solo che il glutine è ok.

Buona giornata a tutti! --<@

frapepe
Messaggi: 315
Iscritto il: 18/03/2014, 12:20

Re: Il cibo dell'Uomo

Messaggioda frapepe » 26/01/2017, 9:25

io devo ancora capire cosa mi da davvero fastidio e cosa no..
ma sul serio..
è un periodo emotivamente un pò "così" e quindi trovo un pò di conforto nel cioccolato, eppure NIENTE.
a volte invece ci sono giorni che vanno un pò peggio sulla base di.. boh, di nulla, anzi, in cui mi sembra di aver mangiato perfettamente.

L'unica cosa che io ho notato darmi davvero fastidio sono i latticini (a cui sono allergica e quindi non mangio) ed i lieviti. parlo a livello intestinale eh.. ecco, quelli mi danno da fare..

aronchi
Messaggi: 447
Iscritto il: 13/08/2015, 10:32
Contatta:

Re: Il cibo dell'Uomo

Messaggioda aronchi » 26/01/2017, 11:18

Purtroppo è difficile perché alcuni alimenti generano una irritazione che si ripercuote lentamente, per i giorni successivi.

Discorso diverso per le allergie, che si scatenano subito!
-----------
Nuovo del forum o ti serve un ripasso? Ti consiglio di leggere questo post
http://www.atopici.it/forum/viewtopic.php?f=3&t=1501

NB: Non sono un medico, quello che scrivo è una idea personale e come tale deve essere considerata.

CristinaSpigolo
Messaggi: 164
Iscritto il: 30/10/2015, 16:34
Località: Torino

Re: Il cibo dell'Uomo

Messaggioda CristinaSpigolo » 26/01/2017, 18:47

Sì, è esatto! Infatti la dieta migliore per capire SE qualche cibo crea ripercussioni sulla DA è la dieta ad eliminazione.
Ma come tutto, è molto soggettivo. Io trovo giovamento nella dieta che ho descritto, ma per tanti del forum invece è indifferente..

Finchè usavo il cortisone mangiavo tutto quello che volevo. Dopo averlo smesso ho iniziato a vedere, ad esempio, che se mangio gli asparagi mi sveglio con la pelle più rossa, cose così.

E poi purtroppo ci sono tanti fattori, esterni e emozionali. Un gran casino. :shock:

thomas
Messaggi: 1411
Iscritto il: 02/02/2014, 3:02

Re: Il cibo dell'Uomo

Messaggioda thomas » 27/01/2017, 2:00

quoto Cristina, trovo che la dieta sia determinante quanto l'uso del probiotico.


Torna a “Alimentazione”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti